Eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare - Jessica Pellegrino

Eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare

Eleganza-non-è-farsi-notare-ma-farsi-ricordare

Nella terza puntata di Be Unique parleremo di eleganza!

Puoi seguire la puntata direttamente qui:

 

Ascolta “03 Eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare” su Spreaker.

 

E lo trovi disponibile su SpreakeriTunes e Spotify!

 

Quando si parla di eleganza, si apre davvero un mondo, ma esattamente, cosa significa realmente questo termine?

 

Giorgio Armani sosteneva che “L’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare”

 

Nella mia esperienza come Image Stylist, ho imparato che l’eleganza non sempre coincide con ciò che indossi e ricordando la celebre frase di Re Giorgio, mi rendo conto di quanto abbia ragione.⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

Un abito può aiutarti a renderti più elegante, ma non può sostituire l’eleganza che hai dentro di te. Il tuo portamento, il tuo modo di essere e fare sono parte integrante della tua personalità e possono essere valorizzate solo se già le si possiedono. Raggiungere un obiettivo di eleganza è possibile ma non lo si può sostituire soltanto con un abito.

 

Trovo inoltre che l’eleganza non possa essere per ovvie ragioni uguale per tutti, perché a dominare la scena è sempre e solo il nostro stile. Ti sarà capitato infatti di trovarti in contesti come ad esempio un matrimonio, un incontro di lavoro o una cena importante, dove dovevi vestirti elegante e ti sei trovata ad osservare le persone intorno a te.

 

Avrai penso notato quanto sia diverso il modo di pensare altrui, infatti ciò che per te può apparire elegante, per altri può risultare troppo sobrio, appariscente, infantile, o semplicemente eccessivo. Lo stesso varrà per te, perché ognuno di noi è unico a modo suo e ha gusti e personalità differenti dalle tue.

 

Anche l’abito più elegante può perdere di valore se indossato da chi non ha lo stile adatto per indossarlo. Scoprire qual è il tuo stile personale, ti permetterà di compiere quella scelta in modo consapevole, di capire cosa ti fa sentire a tuo agio e provare l’ebbrezza di sentirti speciale.

 

È sempre attraverso lo stile che potrai imparare lezioni molto importanti su te stessa. Si perché quando ci rifugiamo dietro alla scusa di “non stare bene con niente” o di non avere il fisico per certi abiti, ti basterà ricordare che non è il tuo corpo ad essere sbagliato, ma l’abito.

 

Con l’abito giusto puoi rendere le tue forme favolose e se conosci a dovere il tuo stile, sai anche da quale base partire per raggiungere poi l’obiettivo desiderato.

 

Eleganza-non-è-farsi-notare-ma-farsi-ricordare

 

 

Spesso mi sento dire dalle mie clienti di non avere un solo stile, ma che scelgono cosa mettere in base all’umore. Dì la verità, anche tu almeno una volta nella vita lo hai detto, vero?

 

Non preoccuparti, non sei la sola e ti spiego come mai capita questo!

 

Quando decidiamo cosa indossare nella nostra quotidianità, spaziamo tra total look casual ai più eleganti e ai nostri occhi ci sembra dunque di non avere un’identità definita a livello di stile, ma in realtà se rifletti su quanto ti ho detto poco fa, ti renderai conto che il tuo modo di vestire casual, elegante o quant’altro, non sarà mai identico a quello di qualcun altro.

 

Questo perché inconsapevolmente, scegliamo un capo, un colore, o un semplice accessorio secondo il nostro gusto personale, ossia quello che poi va a definire il nostro stile.

 

Se parti da una base concreta e conosci il tuo stile, sai da dove iniziare e in base al contesto o al tuo umore del momento, potrai scegliere un obiettivo di stile da porti.

 

Ad esempio, se hai uno stile grintoso e desideri puntare sull’eleganza, puoi porti come obiettivo semplificare le linee dei tuoi abiti, non eccedere nei particolari e pulire senza esagerare il tuo outfit dai diversi accessori e sceglierne soltanto uno di spicco.

 

Questo è un esempio molto semplice, ma puoi provare anche tu cominciando ad allenare il tuo occhio alle donne che ti girano intorno e ai personaggi dello spettacolo che ti piacciono di più.

 

Puoi crearti un icona di stile e osservare i suoi look per capire cosa ti piace e cosa eviteresti, in questo modo avrai le idee molto più chiare sul da farsi.

 

Eleganza-non-è-farsi-notare-ma-farsi-ricordare

 

 

Esercizi:

 

Prova quindi a fare questo semplice esercizio che ti aiuterà a conoscerti più nel profondo e magari analizzarti su questioni a cui non avevi mai pensato.

 

Prendi carta e penna scrivi lasciando andare qualsiasi emozione

 

  • Osserva donne famose che ti piacciono per il loro modo di vestire ed elencane almeno 10
  • Individuane tra loro almeno 3 da analizzare e segnarti da un lato del foglio tutto ciò che ti piace dei suoi look e dall’altro segna tutto ciò che non metteresti (non solo che non ti piace)
  • Fai una piccola ricerca su uno shop online a tuo piacimento e datti alla ricerca di quei capi, ovviamente scegli outfit semplici, relativi alla loro quotidianità o comunque non da red carpet.

 

Guardare online è più utile perché ti aiuta a focalizzare la ricerca attraverso l’uso dei filtri.

 

Se ti va, puoi condividere le tue riflessioni sul gruppo Facebook Love Your E-Mage e confrontarti con me e altre magnifiche donne su questo tema!

 

Bene, concludo questa puntata dandoti appuntamento tra due settimane sempre qui, sul mio podcast, a presto!

Condividi con: