Look at me: lo stile di Sarah Jessica Parker - Jessica Pellegrino

Sensuale e carismatica, lo stile di Sarah Jessica Parker è tra i più invidiati e amati: il merito indubbiamente lo deve alla scelta dei suoi look, apparentemente scelti per caso, in realtà studiati nel dettaglio.

Come se niente fosse sfoggia in ogni occasione uno stile impeccabile che la rispecchia appieno e, ammettiamolo, questo suscita un bel po’ di invidia ai nostri occhi visto che a differenza sua per trovare l’outfit vincente ci impieghiamo una vita!

Ma volete sapere secondo me qual è il suo segreto? Uno stile riconoscibile, decisamente unico! Lo definisco tale perché è personale e… che dire, quando lo stile è personale diventa sempre attuale e mai scontato.

Ma come si fa a trovare il proprio stile? Ebbene, la risposta sta nella consulenza di immagine!

Eh già, vi sembrerà banale considerando che questa affermazione proviene appunto da chi ha fatto della consulenza di immagine il suo lavoro, eppure è risaputo ormai che ogni star si avvale del proprio consulente di fiducia e questo, giusto per sfatare il falso mito che una consulenza non sia accessibile al portafoglio di chiunque, lo si fa appunto per evitare di incorrere in acquisti sbagliati.

Prendersi cura di sé, lo ripeterò all’infinito, è un fattore importantissimo.

Le star lo fanno anche per una questione lavorativa, ma al giorno d’oggi funziona così un po’ in tutti i campi, non trovate? Sia che lavori in un’azienda o lavori in proprio, l’immagine gioca un ruolo strategico perché scatena una serie di situazioni ad effetto domino da cui scaturisce un opinione positiva o negativa verso il tuo interlocutore.

Comprendere il proprio stile e conoscere ciò che ci valorizza, è il segreto per costruire un’immagine curata e in linea con la nostra personalità e stile di vita. È un aspetto che reputo molto importante principalmente per un discorso personale, in quanto credo fermamente che sentirsi bene con sé stessi migliori notevolmente l’autostima ed è grazie ad essa se non ci spaventiamo all’idea di raggiungere un obbiettivo ambizioso, qualunque esso sia!

Trovo il caso specifico di Sarah Jessica Parker un perfetto esempio di come la consulenza di immagine possa valorizzarci senza snaturare ciò che siamo. Guardando alcune foto del passato, potrete notare da voi che il cambiamento è legato soltanto al look e non ad altri rimedi estetici più drastici:

Incredibile la differenza, non trovate?

Ecco qualche look sfoggiato nei suoi primi anni di carriera…

…nonostante fosse meno curato rispetto ad oggi, già all’epoca possedeva uno stile in grado di differenziarsi dall’ordinario!

Il trucco sta nel trovare ciò che ci piace e ci fa sentire a nostro agio, ma per imparare a lavorare su noi stesse puntando sui punti forti ed accettando ciò che ci piace meno, guardiamo nel dettaglio come la nostra ex Carrie Bradshaw ha saputo valorizzare la sua immagine:

  • Tacchi, tacchi e… avevo già detto tacchi? Il suo punto forte che contraddistingue il suo stile è indubbiamente l’uso del tacco 12, le abbiamo visto sfoggiare i modelli più belli e penso la maggior parte di noi almeno una volta nella vita ha sognato di possedere un armadio pieno di décolleté simili!
  • Il dettaglio particolare: che si tratti di una fantasia, una borsa, un accessorio, un tessuto particolare o una semplice decorazione, nei suoi outfit ci deve sempre essere qualcosa che “spicchi” su tutto il resto, è la regola!
  • Focal point sullo sguardo: avendo uno sguardo magnetico e degli occhi stupendi, la sua scelta strategica in questo caso consiste in un make-up in grado di portare l’attenzione sullo sguardo e l’uso di dettagli che richiamino il colore dei suoi occhi.

Io la trovo bellissima nelle sue imperfezioni ed ammiro il fatto di non aver notato ritocchi di chirurgia estetica lungo la strada che l’ha portata al successo. Dovremmo cercare tutti di seguire questo esempio ricordandocelo ogni volta che ci guardiamo allo specchio e ci sale l’impulso di ritoccarci dalla testa ai piedi!

Possiamo permetterci tutti di sentirci a nostro agio nel corpo che abbiamo, a prescindere dalla sua forma: vi avevo parlato di Melissa McCarthy, no?

Ricordiamoci sempre che non è il corpo a doversi adattare ai capi, ma il contrario ❤

Condividi con: