Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato - Jessica Pellegrino
Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

Quando scegliamo cosa indossare molto spesso si va a porre l’attenzione su tutti quei capi che non ci stanno bene o che comunque non esaltano la nostra figura come vorremmo e, di conseguenza, ci affliggiamo per questo. Proprio perchè abbiamo la tendenza andiamo a guardare ciò che non ci valorizza piuttosto che i capi in grado di esaltare le nostre caratteristiche, oggi per la rubrica What About Style analizziamo cosa puoi indossare se hai un punto vita poco segnato 🙂

Come ti dico spesso, lo stile personale dà sicuramente quel tocco in più all’effetto finale ma lavorare anche su aspetti più tecnici può essere una soluzione molto utile proprio per imparare a guardarci con obiettività e a pensare in un’ottica più positiva piuttosto che negativa. Trovo molto importante andare a sviluppare e a sviscerare meglio questo argomento quindi vediamo subito quali sono i capi in grado di esaltare la tua figura anche quando il punto vita non è molto marcato!

 

#1. Attenzione ai tessuti

Partiamo da una regola aurea: quando si ha una fisicità con poche forme bisogna puntare sulla fattura dei tessuti. Mi spiego meglio: generalmente chi non ha un punto vita pronunciato tendenzialmente ha una figura o molto minuta, come può essere il rettangolo, oppure una figura molto morbida, come può essere la figura ovale o cerchio.

In questi casi si possono avere delle difficoltà nel ricreare l’effetto “punto vita” e quindi spesso si tende a camuffare questa zona utilizzando magari dei capi oversize ma devi sapere che in realtà è possibile ricreare questo effetto utilizzando, per chi ha un tipo di fisicità più morbida, dei tessuti più leggeri e anch’essi più morbidi mentre invece, per chi ha forme meno pronunciate, dei tessuti un po’ più pesanti e strutturati che vadano a dare un po’ di struttura alla fisicità e a ricreare delle forme.

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

#2. Linee

Ci si può aiutare anche attraverso l’uso di linee verticali e orizzontali proprio per definire un punto vita, soprattutto nei vestiti o nei capi che creano stacco come, ad esempio, pantaloni o gonna a vita alta con una t-shirt o una blusa.

All’interno del pantalone o della gonna si va a creare una linea verticale proprio nel punto in cui vogliamo che lo sguardo si soffermi, in questo caso il punto vita, e poi si completa il look indossando una giacca o un cardigan aperti per creare appunto l’effetto del punto vita anche anche laddove non c’è perché l’effetto vedo-non-vedo è perfetto per portare l’attenzione sul punto vita. Questa è una tecnica assolutamente molto utile proprio per aiutare non solo slanciare la figura ma anche a creare l’illusione di un punto vita definitivo anche nei fisici in cui non lo è 😉

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

#3. Usare la cintura

Facendo sempre attenzione al tipo di fisicità che hai, anche utilizzare la cintura può essere un’ottima soluzione perché, per definizione, va indossata sul punto vita e quindi va sicuramente a ricreare quell’effetto a clessidra che stiamo cercando. Questo vale sia per le figure più morbide che necessitano di tessuti più morbidi che quando si utilizzano tessuti più rigidi: andare a stringere sul punto vita anche quando non è molto segnato crea l’effetto ottico che la parte superiore e inferiore siano più larghe mentre il punto vita viene proprio valorizzato da questo effetto.

Questa è una tecnica molto efficace, l’unica piccola attenzione va riservata al punto esatto in cui posizionare la cintura perchè, in base al tipo di fisicità, si va ad alzare o abbassare il punto vita utilizzando la cintura più in alto o più in basso: ad esempio, per un fisico a cerchio, la cintura dovrà essere messa più in posizione centrale mentre invece se hai le gambe un po’ corte, come per la figura triangolo ad esempio, allora andremo ad alzare un pochino il punto vita posizionando la cintura più in alto del centro del busto.

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

#4. Pence a go go

Le arricciature sui capi aiutano non solo a camuffare la famosa “pancetta” che può darci magari un po’ fastidio ma anche a creare delle linee diagonali che ci aiutano a camuffare l’assenza del punto vita proprio creando delle linee che, anche in questo caso, permettono un effetto vedo-non-vedo e quindi sono assolutamente consigliate sia per vestitini, bluse e altri capi dello stesso tipo. E se vogliamo dare quel tocco in più possiamo sempre utilizzare, anche in questo caso, delle linee verticali da indossare su un cardigan o una giacca aperti!

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

#5. Stacchi cromatici

Anche creare uno stacco cromatico dove vogliamo portare l’attenzione funziona benissimo in questo caso e il discorso di base è un po’ quello delle linee verticali e orizzontali: possiamo ricreare l’effetto del punto vita aiutandoci proprio con delle linee verticali e indossando un cardigan oppure una giacca aperti. Creare questo stacco cromatico aiuta addirittura a snellire anche la figura permettendoci di volumizzare una parte del nostro corpo meno preponderante, come per esempio può essere proprio il punto vita ma anche la zona del seno o una zona del fianco a seconda del tipo di fisicità. Conoscere questa funzione degli stacchi cromatici è utile per sapere come esaltare la nostra figura!

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

#6.  Questione di vita (alta o bassa)

Ultimo ma non meno importante suggerimento che voglio darti riguarda proprio il tema centrale di questo articolo. Come per la cintura, è molto importante capire se il punto vita viene valorizzato maggiormente se sposto l’attenzione più in alto o più in basso rispetto alla metà del busto, e questo dipende dal tipo di fisicità che hai. Se non hai le gambe molto lunghe, dovrai fare in modo di portare l’attenzione del punto vita un po’ più in alto sfruttando magari la cucitura dei tessuti: ad esempio, quando indossi un vestito la svasatura può iniziare un pochino più in alto rispetto a dove è realmente posizionato il tuo punto vita o viceversa se hai, in proporzione, il busto più corto rispetto alle gambe potrai abbassare un pochino il punto vita.

Possiamo quindi abbassare o alzare l’effetto del punto vita a seconda di cosa vogliamo slanciare, eccoti altri esempi: se hai un addome molto pronunciato e quindi una vita già di per sè poco segnata, allora anche in questo caso alzeremo un pochino il punto vita mentre viceversa, se hai un busto piuttosto corto rispetto alle gambe, è meglio abbassarlo un pochino e tutto ciò possiamo farlo attraverso la cucitura di un vestito, la vita di un pantalone o di una gonna e così via. Insomma, andiamo a giocare sugli elementi a seconda di cosa ci fa più comodo 😉

 

Cosa indossare se hai un punto vita poco segnato

 

Spero davvero che questa guida ti sia utile per capire come esaltare il tuo punto vita anche se non hai  esattamente il famoso “vitino di vespa” che andava di moda negli anni ’50 ma, se vuoi coniugare questi aspetti un po’ più tecnici imparando a scoprire proprio le tue caratteristiche, ti consiglio di iniziare il mio corso gratuito “I 5 segreti per valorizzare la tua immagine sentirsi più bella”. E, mi raccomando, per ulteriori consigli raggiungici sul gruppo Facebook Love Your E-Mage, ti aspetto 😉

Condividi con: