Marie Kondo: uno stile minimal ma femminile - Jessica Pellegrino

Anche questo mese nella rubrica Look At Me ci buttiamo alla scoperta di nuovi look prendendo spunto da un icona di stile in particolare. Questo mese infatti, voglio parlarti di Marie Kondo, una donna non propriamente appartenente al mondo dello spettacolo, ma sicuramente famosa per il suo metodo di riordino Konmari e per aver pubblicato il libro “Il magico potere del riordino” nel 2011.

La sua idea di decluttering ha indubbiamente spopolato e modificato il concetto di organizzazione domestica. Nello specifico, l’organizzazione del guardaroba è un suo must, tanto da aver creato a mio parere un’ottima coerenza tra la sua idea di riorganizzazione e il modo di esternare i suoi principi attraverso ciò che indossa.

Marie mi sembra un ottimo esempio di donna con uno stile ben definito pur semplificandolo molto, ecco perché ho deciso di parlarti di lei, perché spesso ci lasciamo travolgere dalla routine quotidiana, dagli impegni e dallo stress, dimenticando di pensare a noi stesse e alla nostra cura personale, con la conseguenza di semplificare, semplificare e semplificare fino a snaturare il nostro stile e non vederci bene con nulla!

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

Per ovviare a questo problema, ti mostro come ha fatto la nostra Marie, così da poter prendere anche tu qualche spunto utile e metterlo in pratica ogni sera quando scegli il look del giorno!

 

Hairstyle

Questa è la parte dove Marie ha semplificato di più rispetto al resto della sua immagine, in quanto generalmente sfoggia sempre lo stesso taglio o comunque molto simile restando su una sobria capigliatura medio lunga e incorniciando il viso con una frangia semplice. L’effetto potrà risultare molto simile a chi possiede uno stile classico tradizionale, in realtà la cura a cui si dedica all’hairstyling è tipica di chi possiede uno stile romantico! Non te lo aspettavi, vero? Come vedi, sono piccole le differenze che distinguono uno stile da un altro, basta soltanto saperle riconoscere per imparare a valorizzare il proprio.

Il modo impeccabile con cui acconcia i suoi capelli in modo semplice e curato, le permette indubbiamente di semplificare molto la sua immagine, ma il taglio scelto la rende comunque nel complesso molto femminile esattamente come prevede uno stile romantico degno di nota e in questo devo ammettere che è stata molto brava, in quanto il culto del capello lungo, dei ciuffi vaporosi o delle acconciature ondeggianti sono in genere i primi indizi di un ostile tipicamente femminile, ma la nostra Marie ha saputo esternare il suo stile pur scegliendo sapientemente come semplificare l’hairstyling.

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

 

 

Make-up

Un make-up naturale ed elegante, anche in questo ambito Marie Kondo ha saputo destreggiarsi molto bene e bisogna ammettere che il risultato non solo è ben riuscito, ma anche molto femminile nella sua naturalezza. Il fil rouge che lega ogni aspetto della sua immagine è ciò per cui viene anche riconosciuta nel suo lavoro, ossia la semplificazione e l’ordine e infatti Marie Kondo sfrutta molto bene questo suo tratto distintivo pur non rinunciando alla femminilità dello stile romantico. Usa infatti nuance chiare e un trucco nude che le dona quell’aspetto da bambolina tipico delle donne romantiche. Ad accentuare i suoi meravigliosi occhi a mandorla c’è solo un tocco di mascara, mentre il focus nell’uso del suo make-up è tutto incentrato sulle labbra, dove aggiunge comunque tonalità non troppo forti o eccessivamente scura. Gioca con colori matt e dai toni rosati o di varie nuance di nude. L’effetto è sempre molto armonioso e fresco, inoltre su questo aspetto non ha dovuto semplificare molto, in quanto è una caratteristica di questo stile quello di voler ottenere un effetto naturale e semplice.

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

 

Uso del colore

Marie adora le tinte pastello e i colori chiari. Sa portare molto bene tutti i colori delicati, anche se cromaticamente parlando, reggerebbe secondo me molto bene anche tonalità più forti e fredde, in ogni caso come ripeto spesso, l’armocromia ci può venire in aiuto per definire una palette di colori che valorizzano il nostro incarnato, ma poi è lo stile a decretare effettivamente quali tra quei colori della tua palette effettivamente ti fanno sentire a tuo agio e in linea con la tua personalità. Nel caso di Marie infatti, usando colori chiari e dai toni pastello, rendono molto bene il concetto di armonia e femminilità fanciullesca. Su questo punto penso sia più coerente rispetto ad altro nell’avvicinarsi al suo stile, infatti non è difficile vederle addosso una determinata gamma cromatica, oltre al quale difficilmente va ad avventurarsi e anche questo è un suo tratto distintivo molto forte che la definisce molto bene.

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

 

Fantasie e tessuti

Anche sulle fantasie ha saputo riuscire nell’impresa! Questo forse era l’aspetto più difficile da semplificare, eppure è stata in grado di sfoggiare outfit molto romantici, pur non esagerando con l’uso delle fantasie. Generalmente infatti, Marie Kondo punta più sulla tinta unita, ma penso ti sarà capitato di vederla con abiti molto femminili, con gonne ampie o con micro fantasie abbinata e sobri golfini dalle tonalità chiare. Ecco, il suo lavoro è tutto qui. Gioca con micro fantasie, spesso floreali, ma tra tutto predilige fantasie a righe e mini pois, molto sobri e raffinati. Sull’uso delle fantasie ha semplificato molto, ma ha saputo altresì compensare molto bene con l’uso di tessuti poco fascianti e con bellissime gonne ampie che hanno reso anche i look più semplici in romanticismo minimal d’altri tempi. Insomma, direi che Marie può insegnare molto su questo tema, non solo in fatto di riorganizzazione!

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

marie-kondo-uno-stile-minimal-ma-femminile

 

E a te rende felice la tua immagine? Provi gioia ad indossare i tuoi capi come fa la nostra Marie? Probabilmente non lo sai, ma imparando a conoscere il tuo stile personale, molti aspetti della tua immagine avranno il suo perché e potresti anche accorgerti del motivo per cui molti dei capi che possiedi sono sempre rimasti nel guardaroba. Non si tratta solo di problemi con lo shopping, spesso si acquista perché non si sa cosa acquistare!

Se vuoi evitare di sbagliare ancora e spendere soldi inutilmente in abiti che tanto non indosserai mai. ti consiglio il mio corso Lost In Style, il primo corso online da poter frequentare come e quando vuoi, comodamente da casa tua! Un vero e proprio programma mirato per imparare a (ri)trovare il tuo stile perduto e scoprire quali elementi sfruttare in ogni tuo look a colpo sicuro.

E se vuoi raggiungerci sul gruppo Facebook Love Your E-Mage potrai confrontarti con me e con tutte le altre magnifiche donne che ne fanno parte su tanti argomenti dedicati all’immagine e allo stile 😉

Condividi con: